Quella parte della pianura lombarda, che giace fra Milano e Pavia e Novara, e che a ponente si estende lungo la riva sinistra del Ticino…” accoglie Besate, quieto abitato di tradizioni agricole, immerso nel Parco del Ticino.
Ritrovamenti e documenti danno la certezza che il territorio fosse già abitato in età romana.
Il centro storico ha edifici bassi, alcuni a corte. La struttura dell’antica Bexate richiama la conformazione degli accampamenti romani con la strada principale (decumana) tagliata perpendicolarmente dalla strada “cardo” o cardine in riferimento al sole. All’incrocio delle due strade sorge oggi la piazza con il monumento ai Caduti della prima guerra mondiale.
Altro luogo caratteristico è il “semitori” oggi piazza don Zanatti con la parrocchiale di San Michele Arcangelo e le antiche mura sovrastate dallo stemma dei Da Torre.
Famiglie illustri si legarono a Besate : i da Besate, i Capitani Naborre da Sesto, i Bertoglio Pisani, i Visconti di Modrone.

Newsletter

L'utente che si iscrive a questo servizio riceverà comunicazioni in merito ai servizi, iniziative, manifestazioni, incontri gestiti dal e/o per il Comune

ENEL - Guasti e reclami

Per segnalare: guasti, situazioni di pericolo, reclami di diverso genere relativi all'illuminazione pubblica.
Numero Verde: 800.90.10.50

Per migliorare l'esperienza di navigazione, questo sito potrebbe utilizzare cookies sia propri che di terze parti. Per maggiori informazioni clicca qui.

Continuando la navigazione si accetta di utilizzare i cookies.